Whistleblowing

WHISTLEBLOWING – Percorso di segnalazioni

Intrauma S.p.A. fornisce la possibilità, in ottemperanza al D.Lgs. 24 del 10 marzo 2023, a dipendenti, azionisti, personale aziendale, soggetti terzi che collaborano con la società (quali liberi professionisti e consulenti), di segnalare, anche in forma anonima, illeciti e/o violazioni, attraverso una piattaforma on-line che permette di circostanziare la segnalazione in modo concreto.

Obiettivo dell’adozione di questo strumento è quello di prevenire la realizzazione di non conformità o irregolarità all’interno dell’organizzazione, ma anche quello di coinvolgere tutti gli stakeholders, in un’attività di contrasto dell’illegalità, attraverso una partecipazione attiva e responsabile. Fermo l’utilizzo preferenziale dei canali di segnalazione messi a disposizione da Intrauma, nei casi tassativamente indicati ai sensi dell’art. 6 del D.Lgs. 24 del 10 marzo 2023, è possibile effettuare segnalazione anche all’autorità competente in materia (ANAC).

COME SEGNALARE

Attraverso la piattaforma on-line, idonea a garantire con modalità informatiche la riservatezza dell’identità del segnalante, si accede al percorso di segnalazione. Le segnalazioni sono ricevute dai membri del Comitato Interno (i “Riceventi”), i quali rilasciano alla persona segnalante un avviso di ricevimento della segnalazione entro sette giorni dalla data di ricezione; mantengono interlocuzioni con il segnalante; danno seguito alla segnalazione e forniscono un riscontro entro tre mesi dalla data dell’avviso di ricevimento della segnalazione.
Inoltre, il segnalante ha la facoltà di scegliere di effettuare la segnalazione in forma orale, con un incontro diretto, previa espressa richiesta inoltrata secondo le indicazioni contenute nella piattaforma on-line.
La segnalazione viene gestita nel rispetto dei principi di riservatezza e l’eventuale identità del segnalante non viene rivelata senza il suo consenso. I dati personali eventualmente presenti sono trattati nel rispetto della normativa Privacy vigente e conservate per il periodo di tempo strettamente necessario per la gestione della segnalazione. Qualora la segnalazione abbia rilievo ai fini del D.Lgs. n. 231/2001 – integrando la stessa una violazione del Modello 231 o del Codice Etico e/o uno dei fatti di reato previsti nel decreto 231 – i Riceventi ne danno immediata comunicazione all’Organismo di Vigilanza di Intrauma S.p.A., cui si riferisce la segnalazione. L’Organismo di Vigilanza, nel rispetto dei principi di riservatezza e/o anonimato del segnalante, collaborerà all’accertamento e alla gestione della stessa.

PERCHE’ SEGNALARE

Spesso i dipendenti o altri soggetti sono nella posizione di conoscere non conformità o irregolarità che l’azienda non riesce a identificare in modo tempestivo, è quindi importante che essa abbia la possibilità di verificare e possibilmente correggere queste anomalie.

TUTELA DEL SEGNALANTE

La Società tutela il segnalante da minacce, ritorsioni e/o discriminazioni, quali conseguenza della segnalazione effettuata.

TUTELA DEL SEGNALATO

Durante l’attività di verifica e di accertamento di possibili condotte illecite e/o violazioni, i soggetti segnalati potrebbero essere coinvolti in questa attività, ma, in nessun caso, verrà avviato nei loro confronti un procedimento sanzionatorio unicamente a motivo della segnalazione, in assenza di concreti riscontri riguardo al contenuto di essa. Ciò potrebbe avvenire eventualmente in base ad altre evidenze riscontrate e accertate a partire dalla segnalazione stessa.

POLICY WHISTLEBLOWING

Cliccando su prosegui, il segnalante dichiara di aver preso visione e di accettare i contenuti delle Policy di utilizzo e gestione dello strumento di Whistleblowing messo a disposizione da Intrauma (il documento “Procedura Whistleblowing” è scaricabile da questa stessa pagina internet in formato pdf).

CLICCA SU PROSEGUI PER PROCEDERE CON LA SEGNALAZIONE

Whistleblowing – Informativa trattamento dati INTRAUMA S.p.A.
Whistleblowing – Procedura gestione segnlazioni INTRAUMA S.p.A.