Omero distale forchetta

Omero distale forchetta

Fratture intra-articolari dell’omero distale.
Pseudoartrosi.
Fratture sovracondiliche dell’omero distale.

Descrizione

Le complesse caratteristiche anatomiche dell’omero distale e dell’articolazione del gomito richiedono supporti evoluti e morfologicamente idonei per assicurare un’osteosintesi di successo in tale regione.
Intrauma ha sviluppato una vasta gamma di fissatori per omero distale: a forchetta, a Y, curvi, premodellati e anatomici, di sostegno per i muri laterale e mediale dell’epifisi.
Adatti in fratture pluriframmentarie e comminute, i supporti O’nil per omero distale sono indicati anche per il trattamento di pazienti anziani con scarsa qualità dell’osso: l’assenza di pressione sull’osso e la limitata invasività contribuiscono a preservare la corretta vascolarizzazione del periostio.
Le qualità biomeccaniche degli impianti permettono una mobilizzazione precoce attiva e quindi avvantaggiano i processi e i tempi di guarigione.

Benefici e vantaggi
  • Supporto anatomico a basso profilo.
  • La stabilità angolare previene la mobilizzazione delle viti; il fissatore interno O’nil inoltre preserva la vascolarizzazione dell’osso e consente una funzionalità precoce.
  • Il sistema di bloccaggio prevede una fissazione bicorticale.
  • Supporti realizzati in Acciaio AISI 316 LVM – ISO 5832-1 per consentire RMN, viti e bussole realizzate in Titanio Ti6AI4V – ISO 5832-3.
  • Il sistema di bloccaggio vite-supporto brevettato permette una tecnica facile ed elimina la possibilità di cross-threading tra la testa della vite e il supporto.
  • Strumentario semplice ed intuitivo, tempi chirurgici ridotti.
  • Minore rischio di perdita primaria e secondaria di riduzione, anche in presenza di carico dinamico elevato.

 

Ref. Supporti L. mm Fori
133.2001 Supp. omero distale forchetta short 109 4+4
133.2002 Supp. omero distale forchetta medium 169 4+7

 

Viti autobloccanti  Ø 3,5 da 10 a 70 mm
Materiali
Supporti: Acciaio AISI 316 LVM – ISO 5832-1
Viti e bussole: Titanio Ti6AI4V – ISO 5832-3

 

Ti potrebbe interessare…

Torna in cima