Tibia distale mediale

Tibia distale mediale

Fratture complesse intra ed extra-articolari della tibia distale e prossimale.

Descrizione

Rail: razionale

Il fissaggio ponte con placche a stabilità angolare è il metodo più utilizzato nel trattamento delle fratture metadiafisarie e periarticolari delle ossa lunghe dell’arto inferiore.
Ritardi di consolidazione, pseudoartrosi, rotture dei mezzi di sintesi e formazione asimmetrica del callo osseo, sono spesso causati dalla rigidità degli impianti che non consentono trasferimenti di carico sui monconi.

Il sistema Rail è progettato per offrire la possibilità di utilizzare il mezzo di sintesi più idoneo alla tipologia di frattura da trattare.
Utilizzando il sistema in opzione dinamica anche se il riassorbimento e il riposizionamento avvengono a livello della rima di frattura, la compressione continua ad agire lungo l’asse diafisario, consentendo così una conseguente consolidazione fisiologica e riduzione dei rischi di fallimenti.

 

Ref. Supporti L. mm Fori
134.3101 Supporto Rail tibia distale mediale (Sx) short 128 6+7
134.3102 Supporto Rail tibia distale mediale (Dx) short 128 6+7
134.3103 Supporto Rail tibia distale mediale (Sx) medium 188 6+11
134.3104 Supporto Rail tibia distale mediale (Dx) medium 188 6+11
134.3105 Supporto Rail tibia distale mediale (Sx) long 248 6+14
134.3106 Supporto Rail tibia distale mediale (Dx) long 248 6+14

 

Viti HSP Ø 2,8 da 10 a 70 mm
Viti Rail Ø 4,5 da 20 a 50 mm
Viti autobloccanti Ø 3,5 da 10 a 90 mm
Materiali
Supporti: Acciaio AISI 316 LVM – ISO 5832-1
Viti autobloccanti e HSP e bussole: Titanio Ti6AI4V – ISO 5832-3
Viti Rail: Acciaio AISI 316 LVM – ISO 5832-1

 

Ti potrebbe interessare…

Torna in cima